Alcune recensioni su “Giallo Foggiano. Il Mistero dei Sette Veli”


di Salvatore Onorati – Presidente degli Ordini dei Medici di Foggia

Durante un viaggio di andata e ritorno da Bari ho letto questo godibilissimo romanzo (racconto lungo ?) di Vincenzo Tria. Una storia scritta molto bene (evento già di per se meritevole di plauso): una passeggiata per le vie della nostra città in compagnia di personaggi immaginari, ma anche no.
Un libro che vale la pena comprare e leggere (non sono parente di Vincenzo, non mi dà alcuna provvigione) per la godibilità del racconto e perché stampato da una cooperativa socio-lavorativo di persone svantaggiate. Una buona azione per gli altri ed una buona azione per voi, per due ore di piacevole letturagiallo

di Sandro Simone – Giornalista, autore, blog satirico Bengodi Sity

Premesso che Enzo è un amico con cui ho scritto su Uagliò, BenFoggiaNius e Foggbook, e che la notizia “seria” l’ho scritta suFoggia Città Aperta, provo a dire due cose, sperando che questa specie di recensione non sia controproducente 

Il libro è ambientato a Foggia e nasce dall’episodio del furto del Quadro della Madonna dei Sette Veli, ma come sempre in questi casi è anche un modo per parlare d’altro. Enzo racconta una realtà conosce bene: no non quella della criminalità, ma quella del centro storico, delle parrocchie di quartiere, dell’edicolante punto di riferimento nella zona, dei giornalisti in cerca di notizie, delle opere di Umberto Giordano, dei disoccupati con poche prospettive lavorative e dei ragazzi che in una donna cercano una seconda mamma.

L’errore commesso spesso dagli scrittori non professionisti è provare a strafare, Enzo invece racconta una storia in modo semplice e non eccesivamente lungo ma comunque con una evoluzione che ti tiene attaccato al libro e un finale che non ti aspetti, due cose per niente scontate.

Ah, un altro motivo per comprare il libro è che è stato pubblicato da Edizioni Foglio di Via, ormai storico giornale di strada foggiano, ed è stato stampato in una tipografia gestita da una cooperativa di disagiati psichichi. Accattatevillo (da Ubik o online) e fatemi sapere.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.